Skyrim Patch 1.2, Bethesda chiede scusa e prepara un nuovo update

Pubblicato il 3 dic 2011 - 10:14 di Andrea Sala

skyrim bug

La patch 1.2 per Skyrim rilasciata da Bethesda nei giorni scorsi ha aggiunto nuovi bug a quelli che avrebbe dovuto correggere. Tanto che la stessa software house si è scusata pubblicamente, promettendo di lavorare con maggior impegno per le patch future.

E un nuovo update è già in arrivo. Ecco i dettagli.

Come sappiamo il gioco è afflitto da diversi bug, in tutte le versioni. Se quelli per PC e Xbox 360 sono tutto sommato di poco conto, quello per PS3 era ed è davvero fastidioso. Il gioco, infatti, prima della patch rallentava esponenzialmente man mano che il file di salvataggio cresceva di dimensioni. Le stime parlavano di 6 Mb, più o meno corrispondenti a 16 ore di gioco.

Dopo i primi annunci finalmente la patch è arrivata, pochi giorni fa. Invece di risolvere i problemi, però, ne ha creati di nuovi. Molti utenti, infatti, hanno lamentato il riproporsi del problema, condito da nuovi bug che prima non esistevano.

In particolare il forum di Bethesda è infestato da lamentele circa la resistenza del personaggio: Skyrim, infatti, permette ai giocatori di utilizzare alcuni oggetti o abilità speciali per limitare i danni da creature, attacchi o situazioni ben precise. Ebbene, questi bonus sembrano essere stati disabilitati (per errore).

Un altro bug riguarda i draghi, che ora volano all’indietro sopra al vasto mondo di Skyrim. Ecco un video che lo dimostra:

I nuovi problemi, infine, sono stati segnalati sia per la versione PS3 che Xbox del gioco.

Fortunatamente, però, Bethesda pare sia già al lavoro su una nuova patch che risolverà – si spera – anche i nuovi problemi. I report in arrivo dagli Usa parlano di un suo rilascio già nella settimana del 5 dicembre.

La nuova patch dovrebbe arrivare prima per PC, seguita poi da PS3 e Xbox più tardi nella settimana (perchè il processo di certificazione di Microsoft e Sony richiede più tempo).

Intanto, poi, Bethesda si è scusata dal suo blog ufficiale per tutto il pasticcio legato alla patch 1.2 di Skyrim: “Sappiamo che questo è un gioco enorme, e che ognuno ha un’esperienza diversa. Continueremo a fare tutto quel che possiamo per rendere il gioco milgiore per più gente possibile, ogni giorno. Ci siamo resi conto che con tutti quei milioni di persone che giocano Skyrim, dobbiamo dedicare più cura agli aggiornamenti. Se ci dedichiamo troppo a risolvere un problema secondario, in un gioco come questo rischiamo di far danni a qualcosa di più grande. Per stare sicuri, adesso daremo la priorità alle correzioni del codice più che a quelle dei dati. Le quest e il bilanciamento sono solitamente dati, e quei cambiamenti cominceranno ad arrivare con gli aggiornamenti di gennaio”.

E ancora, la software house ha rassicurato i gamers che in futuro questi problemi non si ripeteranno. Almeno questo è ciò che leggiamo sul blog: “Dopo le vacanze continueremo a pubblicare aggiornamenti periodici per il gioco; sia aggiornamenti completi che aggiornamenti di gameplay incrementali per risolvere qualsiasi problema si possa presentare. Il nostro piano è di pubblicarne molti, non solo alcuni”.

Lascia una risposta